Informazioni

< indietro

 

Razionale

I concetti fisiopatologici alla base della cardiopatia ischemica cronica intesa come tutto ciò che non è sindrome coronarica acuta- hanno subito profondi ripensamenti negli ultimi mesi, tanto da configurare nuovi paradigmi sull’epidemiologia e sulle strategie diagnostiche.
Questa evoluzione interpretativa è stata ben espressa nelle Linee Guida ESC 2019 (doi:10.1093/eurheartj/ehz425) che peraltro sono ampiamente manchevoli sugli aspetti correlati al trattamento.
Relativamente appunto al trattamento invece è stato comunicato e quindi pubblicato il trial ISCHEMIA (DOI: 10.1056/NEJMoa1915922) che consente di riconsiderare in chiave attuale (in Pz con possibilità trattamento antiaggregante aggressivo e stent di nuova generazione) le strategie di trattamento medico vs. invasivo.
Questi aspetti, che vanno dalla fisiopatologia al trattamento terapeutico non hanno ricevuto la considerazione più opportuna, vuoi forse per l’argomento erroneamente percepito come agée, vuoi soprattutto per gli sconvolgimenti dovuti alla diffusione di COVID-19.
In realtà, COVID-19 ha avuto un impatto straordinario anche sul fenotipo del Pz cardiopatico e sull’epidemiologia della malattia. Quindi sindrome coronarica cronica e COVID-19 possono essere temi sinergistici dal punto di vista comunicativo se coniugati in un contenitore che sviluppi gli aspetti innovativi in modo integrato.

ECM

Le Fad verranno inserite nella lista degli eventi definitivi ECM nel programma formativo 2020 del Provider.

Categoria Accreditata: Medico Chirurgo
Discipline Principali: Cardiologia, Geriatria, Medicina Interna
Numero Partecipanti: 500

 

Webinar del 25/6, del 02/07, del 03/09:

Obiettivo formativo: n. 32
Crediti ECM: 1,8 crediti

 

Webinar del 28/09:

Obiettivo formativo: n. 3
Crediti ECM: 3 crediti

Con il patrocinio di SIC – Società Italiana di Cardiologia

Eventi organizzati in collaborazione con